Categoria

Tudor

Tudor

“Da molti anni ho studiato la possibilità di realizzare orologi che i nostri concessionari possano vendere a un prezzo minore dei nostri Rolex, ma che possano godere della stessa fiducia. Ho dunque deciso di fondare una società appositamente dedicata alla realizzazione e alla vendita di questi nuovi orologi. Questa società si chiama Montres Tudor SA”.

Con questa dichiarazione, rilasciata il 6 marzo del 1946 da Hans Wilsdorf, già sulla scena dell’orologeria elvetica d’alta gamma in veste di grande protagonista, per aver dato i natali a Rolex durante il primo decennio del 1900, nasce ufficialmente non solo il marchio TUDOR, ma anche la sua strategia di prodotto e di comunicazione. L’intuizione di Hans Wilsdorf era molto semplice, ma altrettanto geniale: all’epoca, con l’orologeria da polso nel pieno del suo primo sviluppo e in un periodo ben lontano dalle logiche di ottimizzazione delle risorse attualmente praticate in lungo e in largo dalle grandi concentrazioni finanziarie e di marche, il pubblico era ben preparato ad individuare e apprezzare un prodotto di prezzo contenuto, garantito in tutte le sue prerogative tecniche, estetiche e funzionali – nonché di distribuzione – non da una nuova entità del mercato, ma da un marchio come Rolex, che si era già imposto nel mondo intero per una produzione di qualità. La dichiarazione di Wilsdorf non voleva e non poteva essere una semplice frase ad effetto, ma un vero e proprio impegno programmatico: tra il 1947 e il 1952 TUDOR si dedica al lancio prima del modello TUDOR Oyster e poi della linea TUDOR Oyster Prince, che realizzano il ben riuscito connubio tra precisione e affidabilità, tra stile e tecnica, tra qualità di produzione e accessibilità del prezzo.

Visualizzazione del risultato singolo